Cassazione penale, Sez. VI, 28 aprile 2016, n. 17691 - Le variazioni patrimoniali sui beni già appartenenti al condannato

 

In materia di reato di omessa comunicazione delle variazioni patrimoniali, previsto dagli artt. 30 e 31 legge 13 settembre 1982 n 646, la Corte di Cassazione ha affermato che non rientrano nella nozione di “variazione patrimoniale” le somme costituenti rendite provenienti da beni già di proprietà del condannato e rispetto alle quali lo stesso non ha impiegato fonti patrimoniali (nella specie importi relativi a canoni di affitto di terreni già di proprietà del ricorrente).

 

LEGGI SENTENZA

 


Scrivi commento

Commenti: 0